Annamaria Criscuolo, 45 anni, si è spenta ieri, policlinico Gemelli di Roma dove era ricoverata da alcune settimane dopo le complicazioni di un intervento di riduzione allo stomaco. Un’altra operazione per dimagrire che quindi finisce malissimo. La donna si sottopose all’intervento gastrico a ottobre all’ospedale Fatebenefratelli di Benevento. Poi non si è più ripresa a causa di una setticemia.

La donna era dimagrita, ma stava male con dolori allo stomaco e alle gambe. Per questo motivo i familiari hanno deciso di consultare altri specialisti al fine di escludere altre patologie, anche gravi. Nel corso dei mesi Annamaria Criscuolo è stata visitata da diversi esperti, arrivando al Gemelli di Roma dove sarebbe rilevata l’infezione che l’ha uccisa.