Decodifica le credenziali della carta di credito di una donna di Albinea (Reggio Emilia) e compra viaggi in capitali europee, soggiorni in hotel, ricariche telefoniche e acquisti online. E’ quanto scoperto dai carabinieri della stazione locale che hanno denunciato alla procura presso il tribunale di Reggio Emilia un 42enne di Napoli con l’accusa di frode informatica e indebito utilizzo di carta di credito.

La vittima, un’impiegata 60enne di Albinea, grazie all’esame dell’estratto conto della sua carta di credito si è accorta delle spese e si è rivolta ai militari, i quali sono risaliti sia all’hacker che operava da un’altra regione che ai servizi acquistati. La donna infatti ha riscontrato un addebito di circa 3mila euro. Tra i viaggi aerei anche quelli che hanno consentito all’uomo di visitare capitali come Madrid e Barcellona.