Segnalazione e preoccupazione per i cinghiali avvistati in alcuni fondi di Saviano. Il Comune precisa che la cattura e l’abbattimento sono di competenza esclusiva dei Servizi di medicina veterinaria dell’Asl Napoli 3 Sud, già interessata dal Comune e che è l’unico organo abilitato alla cattura ed all’abbattimento di tale specie, protetta dalla normativa di settore. Sempre qualora presenti in aree antropizzate dove sussistano pericoli per la sanità pubblica e di ordine pubblico. L’abbattimento degli ungulati da parte dei cacciatori, in possesso di licenza, è consentito solo nelle aree autorizzate dalla Regione nell’ambito della programmazione controllata. Ogni altro episodio di violenza rappresenta violazione delle norme di benessere degli animali perseguibili ai sensi di legge.

Il Comune ha già preso contatti con i competenti uffici regionali per seguire gli sviluppi della situazione. Si presume al momento che la presenza di tali animali sia dovuta ad un allevamento abusivo per uso anche domestico per salumi di cinghiale con eventuale fuga dell’animale. Oppure per effetto dei consolidati mutamenti ambientali in atto, con ricadute sull’ecosistema, tali da favorire l’abbandono di tali animali dai luoghi montani e forestali di origine con discesa nei centri urbani.

Sempre il Comune raccomanda massima prudenza evitando imprudenti avvicinamenti, in particolare con minori al seguito. O atteggiamenti che possono dare luogo ad imprevedibili reazioni da parte degli animali. Per eventuali segnalazioni contattare la Polizia Locale di Saviano al n. 081 8201025 e o la Stazione dei Carabinieri Forestali di Marigliano tel. 081 519 1415