Si era recato a casa di un conoscente pretendendo soldi. Una cosa che, stando al racconto della vittima, era avvenuto gia’ in passato. Ma stavolta l’uomo si e’ rifiutato, essendo minacciato tanto da lasciare l’abitazione. Nel girovagare ieri notte per le strade di Torre Annunziata si e’ poi imbattuto in una pattuglia degli agenti del locale commissariato, impegnata in un servizio di controllo del territorio. I poliziotti sono avvicinati dalla persona a bordo di un veicolo che ha segnalato la presenza, nei pressi della sua abitazione, di un conoscente che, come gia’ avvenuto in precedenti occasioni, aveva chiesto dei soldi e, di fronte al suo rifiuto, l’aveva minacciato.

I poliziotti hanno sorpreso l’uomo nascosto all’interno di un terreno adiacente al cortile dell’edificio, che alla vista degli operatori si e’ dato alla fuga ma lo hanno raggiunto e bloccato in via Prota. Inoltre, negli uffici del commissariato l’uomo ha dato in escandescenze danneggiando alcuni arredi. L’uomo, un 32enne, è in arresto per tentata estorsione e denunciato per danneggiamento aggravato.