Una notizia di cronaca ha sconvolto il mondo del calcio dilettantistico. Arrestato per possesso di droga Marco Liccardi, calciatore classe 95’ del Real San Martino, ex Rione Terra e Interpianurese. Il giocatore fermato a Zurigo con l’accusa di essere un corriere della droga: insieme alla compagna trasportavano 20 chili di eroina dal Sud Africa all’Olanda, per conto della camorra. Con l’appoggio della mafia nigeriana sta alimentando le rotte della droga.

Da non confondere con Marco Liccardi, omonimo attaccante che negli anni ha meglio fatto in Campania e non solo. Collezionando tantissimi gol in tutte le squadre dove ha giocato, ovviamente completamente estraneo alla vicenda e che da ormai un anno ha appeso le sue scarpette al chiodo.