Poteva essere una nuova tragedia di Vermicino. nel giorno dell’anniversario del caso del povero Alfredino, ecco una storia analoga, che ha avuto però un esito positivo. Un bimbo è precipitato questa mattina in un pozzetto. Un volo drammatico di oltre cinque metri per il piccolo, che giocava in un’area presso la sua abitazione. E’ successo in via Stefano Borgia 21, in zona Pineta Sacchetti.

A dare l’allarme, i genitori. Immediato l’intervento dei vigili del Fuoco che l’hanno estratto dopo un’ora circa. Il piccolo che dovrebbe avere circa tre anni e mezzo, è stato portato all’ospedale Gemelli. La ricostruzione dei fatti. Questa mattina, intorno alle 11.30, i vigili del fuoco sono intervenuti in via Stefano Borgia 21 soccorrere un bambino di tre anni e mezzo caduto in un pozzetto profondo almeno 5 metri in un’area di cantiere. Il tempestivo intervento ha permesso di recuperare il bimbo in breve tempo ed affidarlo in buona salute al 118. Il bimbo è stato trasportato all’ospedale Gemelli di Roma per le cure del caso.