In Vietnam è stata rilevata una variante ibrida del coronavirus. Formata da quelle indiana e inglese- recita l’Ansa- si diffonde molto più rapidamente nell’aria rispetto alle altre: lo ha reso noto il ministro della Sanità, Nguyen Thanh Long, secondo quanto riporta il Guardian.
Questa variante- ha sottolineato il ministro- è responsabile della nuova ondata di contagi nel Paese iniziata circa un mese fa, che finora ha visto 3.595 nuovi casi in 33 città e province. Finora il Vietnam ha rilevato sette varianti del virus, incluse quelle sudafricana, inglese e indiana. Secondo i conteggi della Johns Hopkins Universty, dall’inizio della Pandemia nel Paese sono stati registrati 6.713 casi di contagio, inclusi 47 decessi.

Fonte: Ansa