Home Covid Vaccini, partito l’hangar più grande della Campania: almeno 2mila convocati al giorno

Vaccini, partito l’hangar più grande della Campania: almeno 2mila convocati al giorno

10.000 metri quadrati con 32 box per le somministrazioni, 14 postazioni di accettazione, ampi spazi per compilare il modulo prevaccino e un altro ampio spazio per l’attesa dopo la somministrazione, con annesse aree per eventuali controlli medici dopo la siringa e un pronto soccorso. E’ partito il piu’ grande hub di Napoli e della Campania. Un centro vaccinale realizzato in un enorme hangar di Atitech, a Capodichino e che mira alla vaccinazione di 6-8mila persone al giorno. Oggi, al debutto, si e’ partiti con 2.000 convocati della categoria 50-59 anni ma l’obiettivo e’ alzare subito l’asticella.

Del resto anche oggi il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, ha individuato come luglio il termine temporale auspicabile per immunizzare la citta’ di Napoli. Quindi, se si riuscisse a superare il nodo della disponibilita’ delle dosi, che De Luca denuncia, continuano a non essere sufficienti, la corsa verso ‘l’uscita dal Covid potrebbe subire una forte accelerazione. Intanto, pero’, il Covid c’e’ ed e’ per questo che il governatore avverte: “Da oggi in poi dico ai cittadini che quello che succede dipende dalla quantita’ vaccini e dal vostro senso di responsabilita’. Ho visto immagini che mi preoccupano, migliaia di persone in giro senza mascherina significa che fra due settimane andiamo in zona rossa e ci giochiamo l’estate”.

Exit mobile version