Dopo 7 anni dalla scomparsa i corpi di Alessandro Sabatino e Luigi Cerreto tornano a casa. Oggi saranno nelle loro San Marcellino e San Marco Evangelista per potergli tributare l’ultimo saluto. La svolta arrivata dopo il dissequestro deciso dalla Procura della Repubblica di Catania che, nel febbraio scorso, ha ritrovato in una villa i loro corpi. I due sarebbero uccisi dal figlio dell’anziano che assistano per averlo cercato di difendere. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, Gianpiero Riccioli li avrebbe uccisi a colpi di pistola per poi nascondere i corpi nella villetta di Siracusa.

Proprio lì dove i due casertani che avevano 40 e 23 anni al momento della morte vivevano insieme all’anziano. Una storia terribile che era partita come una scomparsa di cui si occupò anche Chi l’ha Visto?. Purtroppo è un terribile duplice omicidio.