L’auto, la Fiat Punto, travolta dal camion. Il conducente è rimasto intrappolato nell’abitacolo ridotto ad un ammasso di lamiere. Quando sono arrivati i soccorsi, per Luigi Vista, pasticcere di soli 22 anni residente in Emilia, non c’era più nulla da fare. Torre Annunziata, città d’origine del giovane, è in lutto. L’incidente è avvenuto nel primissimo pomeriggio di ieri a San Maurizio, in via Bocconi il tratto di strada che collega la via Emilia alla tangenziale. Era circa l’una e mezza, il 22enne arrivava da Rubiera e stava rientrando a casa con l’auto del padre dopo essere stato al lavoro. Potrebbe aver perso il controllo dell’auto e aver invaso la corsia opposta, proprio nel momento in cui arrivava il mezzo pesante. Dinamiche e cause dello scontro, frontale, sono però tutte da accertare.

I sanitari del 118 non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del giovane, che è stato estratto dalle lamiere solo grazie ai vigili del fuoco. I rilievi dell’incidente sono stati eseguiti dagli agenti della polizia locale di Reggio che hanno chiuso lo svincolo al traffico. Luigi Vista viveva con la famiglia in via Paradisi. Lavorava come pasticcere, ma la sua passione era il calcio. Aveva militato in diverse squadre locali. Lascia la mamma, il papà, due fratelli e una sorella.