Sangue a San Felice a Cancello, dove una ragazza si è presentata presso il vicino Psaut ieri pomeriggio, con numerose ferite. La vittima 30enne, originaria di Arienzo, nel casertano, era stata colpita alla testa ed alle braccia con un mattarello da cucina. Ancora da chiarire le cause e la dinamica dell’aggressione. La 30enne aveva evidenti tumefazioni alla testa e un forte trauma ad un braccio.

Interrogata, la ragazza ha dichiarato di non conoscere il su aggressore. I medici l’hanno medicata e le hanno suturato le ferite. Adesso è caccia all’aggressore che ha sfregiato il volto della povera 30enne.