“Inizia un percorso nuovo! Presto, per la prima volta, vedrete alcuni dei reperti archeologici portati alla luce a Somma Vesuviana durante lo scavo di questi anni alla Villa Augustea. Alcuni reperti saranno in esposizione al Comune”. Ad annunciarlo è il sindaco Salvatore Di Sarno che aggiunge: “E c’è la grande notizia perché ben due sale del Castello D’Alagno ospiteranno i laboratori dello scavo, mentre allestiremo un deposito presso i locali di San Domenico”.
“Inoltre oggi, con Rosalinda Perna, Assessore ai Beni Culturali, ho incontrato Rosario Santanastasio, Presidente Nazionale di Archeoclub perché inseriremo Somma nel circuito nazionale del turismo lento e del turismo archeologico. Ringrazio il prof. Antonio De Simone, il Presidente della ProLoco, Franco Mosca”. Conclude il sindaco.