Ieri sera Palazzo Torino si è illuminato di rosso per celebrare la Giornata mondiale della Croce Rossa. Ed è ai volontari della Cri che il sindaco di Somma Vesuviana, Salvatore Di Sarno, ha voluto rivolgere il suo grazie per quanto fanno nell’affrontare le gravose conseguenze della pandemia tra la popolazione sommese. Qui, ha spiegato Di Sarno: «Rallenta la curva epidemiologica, ma purtroppo abbiamo la 34esima vittima. Più di 8.000 le inoculazioni complessive somministrate. Ben 4 casi si sono registrati alla scuola d’Infanzia del Terzo Circolo Didattico e si tratta di 2 bambini e 2 insegnanti e non del Secondo Circolo come erroneamente avevo riportato in precedenza». Nelle ultime 24 ore solo 7 nuovi positivi e scendono anche i positivi attivi dai 238 ai 215.

Scende anche il numero delle persone in isolamento sanitario da 328 a 265. Domani ci sarà la riapertura anche di tutti i plessi del Primo Circolo Didattico delle Elementari. Vincenzo Panico, presidente della locale sezione della Croce Rossa ricorda che: «A Somma Vesuviana abbiamo 120 volontari ed ogni mese assistiamo 90 famiglie e 360 persone. Ed oggi siamo presenti anche nel servizio accoglienza presso il Polo Vaccinale di Via Trentola».