Niente da fare per salvare la vita della ragazza di 25 anni coinvolta nello spaventoso incidente stradale di ieri sera in viale Le Corbusier a Latina, Giulia Crispino, originaria di Cisterna, è morta poco dopo il suo arrivo in ospedale, trasportata da un’ambulanza del 118 in condizioni disperate. Fatale lo schianto con la moto del fidanzato suo coetaneo, grave anche lui, ma non in pericolo di vita, mentre percorrevano viale Le Corbusier poco dopo le 22:30. I rilievi necessari per chiarire la dinamica del sinistro si sono protratti a lungo nel corso della notte, con gli agenti della Polizia Stradale del Distaccamento di Terracina che hanno effettuato tutti i riscontri del caso e raccolto una serie di testimonianze che hanno richiesto la chiusura della strada con l’ausilio della Squadra Volante della Questura.

Stando a una prima ricostruzione dei poliziotti coordinati dal sostituto commissario Giuliano Trillò, la Yamaha Fazer con i due giovani in sella proveniva dalla Pontina e procedeva verso il centro a velocità sostenuta, quando una microcar guidata da un adolescente è sbucata dal parcheggio dell’ex università, diretta verso la statale.