“Questo mostro continua a mietere vittime e ci costringe a subire perdite dolorose.
Pochi giorni orsono, un caro amico, Luciano Giugliano (Luciano ‘o schiavone) è deceduto a causa del Covid”. L ha annunciato il sindaco di San Giuseppe Vesuviano, Vincenzo Catapano. “Luciano è stato un punto di riferimento per tantissimi giovani e per molte generazioni. Maestro di biliardo, Luciano ha insegnato a tanti di noi molte regole, semplici, ma molto utili per la vita. A lui sono legati tantissimi nostri ricordi. Addio Luciano, amico nostro”.
“Ai familiari di Luciano porgo le mie condoglianze e quelle di tanti che hanno vissuto la giovinezza, dandosi appuntamento dal caro amico Luciano. E qualche ora fa il mostro ha stroncato la vita anche di Pasquale Iovino, uomo semplice, marito, padre e nonno mite, dolce e sempre disponibile. Uomo ricco di umiltà e di buon senso. E quando il destino taglia il filo della vita ad un uomo che ha avuto, quale stella polare dei suoi valori, soprattutto l’umiltà, il vuoto diviene incolmabile. Alle figlie Emilia, Rosa e Francesca, alla moglie, ai generi, in particolare a Vincenzo Catapano, che Pasquale considerava alla stregua di un figlio, ed ai familiari tutti le mie più sentite condoglianze”.