Ieri sera la città è stata completamente invasa dall’immondizia abbondonata in giro da ragazzini ed adolescenti. Scatoli delle pizze, fazzoletti, bottiglie di birra, confezioni di patatine, buste per i panini, bicchieri di plastica, confezioni di sigarette, mascherine ed altro. Uno spettacolo di completa e totale indecenza. Non è così che si dimostra di amare la propria città. Noi possiamo pulirla di continuo, quando e quanto volete, ma comportamenti incivili di questo genere non consentiranno mai di avere una città pulita. Questo dovrebbero comprenderlo prima alcuni genitori e spiegarlo ai propri figli”. Questo il post rabbioso del sindaco di San Giuseppe Vesuviano, Vincenzo Catapano.
Il primo cittadino aggiunge: “Che gusto si prova a camminare tra residui di cibo ed immondizia, per non dire altro? A qualche vandalo dà perfino fastidio che i segnali stradali siano al loro posto, li gradisce orizzontali. Occorre un radicale cambio di mentalità”.