Gli agenti di Polizia hanno bloccato e denunciato i quattro cittadini marocchini coinvolti che a Sarno hanno dato vita a una violenta lite. Secondo la ricostruzione delle forze dell’ordine, uno dei soggetti coinvolti, un 56enne, già noto alle forze dell’ordine per violazione della legge sull’immigrazione clandestina e per ricettazione, si è recato a casa del fratello minore di 47 anni, accompagnato dalla moglie, per riscuotere un credito.

Dopo un’accesa discussione, i quattro soggetti coinvolti sono passati alle mani, aggredendosi con vari strumenti e utensili da officina come chiavi, cric per auto, pinze ed un tubo metallico. Sono intervenuti gli agenti. I quattro sono tutti denunciati.