Ieri sera alle ore 21:20 circa gli Agenti della Polizia di Stato sono intervenuti in Lungomare Trieste in un fast food per la segnalazione di una rissa a seguito della quale due ragazzi avevano cercato «rifugio» all’interno del locale, inseguiti da un gruppo di altri giovani. La richiesta d’intervento è giunta dalla responsabile del locale tramite il numero d’emergenza 112: gli equipaggi della Sezione Volanti sono intervenuti sul posto mentre una parte dei giovani, all’udire delle sirene della Polizia, è fuggita. Immediati i soccorsi per i due sedicenni, che hanno riportato ferite al gluteo e alla coscia, causate da un oggetto acuminato nella colluttazione e sono stati trasportati al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Salerno. CLICCA QUI PER IL VIDEO.

Le reazioni

“La rissa scatenata da decine di adolescenti a Salerno sabato sera, con due ragazzi accoltellati, è l’ennesima immagine di una violenza inaudita raggiunta da una fetta delle nuove generazioni. Dai filmati che tanti cittadini ci hanno inviato, si nota un’aggressività tremenda, con tutti i protagonisti, fra l’altro, sprovvisti di mascherina, che si pestano senza ritegno, senza pensare alle conseguenze. Ma la cosa più inquietante sono i video pubblicati sul web, con le risate di chi sta filmando, segno della deriva totale ormai di una certa parte di società che sembra non avere più rispetto per la vita”. Così Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale di Europa Verde.