La Polizia di Caserta ha arrestato un pregiudicato di Napoli, Antonio Costantino, 49 anni per una rapina commessa nel Casertano ai danni di un imprenditore del settore carburanti. Costantino è identificato dagli agenti della Squadra Mobile di Caserta grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza. La rapina avvenne il 7 marzo del 2019 a San Marco Evangelista (Caserta). Secondo quanto emerso dalle indagini il 49 enne agì insieme ad un complice, non ancora identificato. Ad aiutarlo nella fuga da un terzo complice, anch’ egli non ancora identificato.

I due, a bordo di una moto e armati di pistola, minacciarono l’imprenditore impossessandosi di un sacchetto contenente banconote e titoli, per poi fuggire. La vittima, in auto, inseguì i banditi, e li speronò facendoli cadere e facendo perdere loro parte del bottino. I due malviventi riuscirono comunque a scappare – grazie ad un terzo complice a bordo di un furgone – con un rotolo di banconote di 20 mila euro. Gli investigatori hanno quindi visionato le immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona della rapina e lungo il tragitto dell’inseguimento, identificando il 49enne. Le indagini proseguono per individuare i suoi complici.