Era destinatario di un mandato di arresto europeo emesso dalle autorita’ spagnole il 12 giugno dello scorso anno perche’ accusato di aver messo a segno una rapina nel febbraio precedente a Palma di Maiorca. Durante cui portò via un orologio di ingente valore. Ieri sera gli agenti dei Nibbio dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, lo hanno fermato in piazzetta Sant’Arcangelo a Baiano, a Napoli. Era a bordo di un motoveicolo insieme ad un’altra persona. Cosi’ Daniele Landolfi, 30enne napoletano, lo hanno arrestato in esecuzione del provvedimento restrittivo.