Pestaggi per gelosia: cinque donne condannate. Si è chiuso il processo di primo grado ad Anna De Simone e alle quattro figlie Valeria, Patrizia, Miriana e Annunziata Iovene. Tutte residenti a Torre Annunziata e condannate per lesioni gravi in concorso. Nei mesi scorsi condannati già Salvatore Iovene (altro figlio della De Simone) e Vittorio Nappi Entrambi scelsero l’abbreviato per una pena di 4 anni di reclusione. Per Valeria e Miriana Iovene è arrivata la condanna a 6 anni e 7 mesi di reclusione, per Patrizia a 6 anni e 6 mesi. Per l’altra sorella, Annunziata, pena di 6 anni e 3 mesi, infine per la mamma, Anna De Simone, la condanna è di 4 anni e 2 mesi di reclusione con esclusione della recidiva.

Le donne erano accusate di diverse aggressioni ai danni di due rivali, dopo la scoperta di una relazione extraconiugale. Uno dei pestaggi era avvenuto durante il lockdown. In un caso una donna di 45 anni di Boscoreale subì un’aggressione con la figlia 25enne incinta. Addirittura in strada le rasarono i capelli senza che nessuno intervenisse.