Intercettati dai carabinieri ladri danno luogo ad un rocambolesco inseguimento e si scontrano contro un’altra vettura prima di essere bloccati. Alla fine i carabinieri della sezione radiomobile della Compagnia di Marcianise hanno arrestato tre italiani. Un 35enne ed un 44enne di Santa Maria a Vico ed un 20enne di Paolisi, responsabili dei reati di resistenza a pubblico ufficiale, ricettazione. Oltre che di possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli.

I fatti

I militari dell’Arma, durante un servizio di controllo del territorio, nel transitare in Marcianise all’altezza dello svincolo del centro commerciale outlet “la reggia”, hanno notato un’autovettura lancia Ypsilon di colore rosso. A bordo tre soggetti che si aggiravano con atteggiamento sospetto. Intimato l’alt per sottoporli a controllo i tre si sono dati alla fuga ponendo in essere manovre evasive. Lanciando inoltre oggetti dai finestrini, mettendo a rischio l’incolumità degli utenti della strada.

L’inseguimento, protrattosi per alcuni chilometri, si è interrotto allorquando la vettura dei fuggitivi si è fermata dopo aver impattato contro altro veicolo. Bloccati e perquisiti sono trovati in possesso di 3 catalizzatori, vari attrezzi e grimaldelli, sequestrati. Il 20enne è stato trovato in possesso di 0,57 grammi di sostanza stupefacente del tipo “cocaina” e per tale motivo è stato anche segnalato alla Prefettura di Caserta.