Home Attualità Niente tavoli all’esterno, il ristorante napoletano s’inventa il copriwater per pranzare all’aperto

Niente tavoli all’esterno, il ristorante napoletano s’inventa il copriwater per pranzare all’aperto

«Siamo finiti nel c…» è il titolo del flash mob, alquanto particolare, promosso da La Taverna a Santa Chiara nel centro storico di Napoli. I piatti sono serviti ai clienti sugli assi del water. «È ovviamente una provocazione. Per mostrare la nostra contrarietà a come sono trattati i ristoranti che non hanno gli spazi esterni. Ad ogni resurrezione i ristoranti come il nostro sono doppiamente penalizzati. Per questo abbiamo deciso di servire i piatti sui copriwater, che sono la metafora della nostra attuale situazione» spiega Nives Monda, una delle titolari de La Taverna a Santa Chiara.

Ora la nuova speranza è rappresentata dalla data del 1 giugno, quando i ristoranti al chiuso potranno riaprire accogliendo i clienti. «Noi siamo pronti e nonostante tutto siamo fiduciosi. Sperando che sia l’ultima volta di dover sorridere per delle riaperture».

Exit mobile version