Chiesto il processo tre medici del Cardarelli. Il procedimento riguarda la morte di Nunzia Nobis, 43 anni, che perse la vita per un intervento di nefrectomia radicale eseguito all’ospedale Cardarelli di Napoli. La donna di Trentola Ducenta, nel Casertano, era affetta da severa calcolosi renale. Servì l’asportazione di un rene e del tessuto adiposo. La donna morì in seguito alla delicata operazione.

L’accusa nei confronti dei tre medici è di imprudenza ed imperizia. La famiglia della donna, residente tra Cardito e Trentola Ducenta, è difesa dai legali Mario Griffo e Davide De Marco. La donna era madre di tre figli ancora in tenera età. Una morte che ha quindi sconvolta un’intera famiglia.