Il sindaco del Comune di Ercolano (Napoli), Ciro Bonajuto, ha conferito la cittadinanza onoraria alla senatrice a vita Liliana Segre. La presidente della Commissione straordinaria per il contrasto dei fenomeni di intolleranza, razzismo, antisemitismo e istigazione all’odio e alla violenza. La pergamena e le chiavi della città sono consegnate al deputato Emanuele Fiano, delegato da Segre. Con il conferimento della cittadinanza onoraria la città di Ercolano ha inteso riconoscere “l’inestimabile contributo di Liliana Segre, superstite dell’Olocausto e testimone della Shoah italiana, contro ogni forma di odio e violenza, intolleranza e pregiudizio”.

Così in una nota della prefettura di Napoli. Il conferimento della cittadinanza onoraria è avvenuto alla presenza del sottosegretario di Stato all’Interno Ivan Scalfarotto e del prefetto di Napoli Marco Valentini.