Una villetta per le vacanze data alle fiamme ieri notte a Baia Domizia, facente parte del comune di Cellole nel Casertano. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno spento le fiamme avviando le prime indagini. Dai rilievi effettuati sembra che il rogo sia doloso, in quanto le fiamme sarebbero appiccate in tutte le stanze della casa. Poi hanno aperto le finestre in modo che il fuoco, alimentato dal vento proveniente dall’esterno, si propagasse nel modo più veloce possibile, e con il massimo danno.

Sul posto è arrivato anche il sindaco di Cellole Guido De Leone, che conosce il proprietario della villetta, una persona residente a Maddaloni molto attiva nel segnalare disagi e disservizi. «Episodi del genere – dice il primo cittadino – non sono mai avvenuti a Baia Domizia. Spero siano veloci le indagini sui responsabili e i motivi dell’atto» conclude. I carabinieri hanno controllato le telecamere di videosorveglianza della zona ma al momento sembra non siano emersi particolari importanti.