Una rivalita’ amorosa tra due ragazzi di due distinti gruppi interessati alla stessa ragazza. Sarebbe questo il motivo della rissa scoppiata nel tardo pomeriggio di martedi’ di due settimane fa tra le strade di Battipaglia, nel Salernitano. Poi culminata all’interno della stazione ferroviaria. La Polfer ha individuato tutti i presunti responsabili, denunciando per Rissa 16 persone, di cui 15 minori e un maggiorenne. In quel frangente, alla vista delle forze dell’ordine, quasi tutti i ragazzi si sono dati alla fuga.

Due di loro, entrambi minorenni, pero’, sono identificati sul posto dai poliziotti e hanno raccontato che, mentre erano insieme ad altri amici in via Italia, hanno subito l’aggressione da un folto gruppo di ragazzi per via della contesa amorosa. Da quanto accertato dalla polizia, i giovanissimi coinvolti sono apparsi del tutto incuranti dei numerosi passanti, tra cui donne e bambini presenti nella centrale via Italia, e della incolumita’ dei viaggiatori che si trovavano nella stazione.

Anche grazie alla visione delle immagini della videosorveglianza dello scalo ferroviario, gli agenti hanno ricostruito la dinamica della Rissa avvenuta in stazione, constatando come, durante lo scontro, i giovani, non curanti del pericolo, hanno piu’ volte attraversato i binari nonostante i treni in transito, dando vita a una colluttazione a ridosso della linea gialla, tanto che un giovane e’ finito sulle rotaie e solo l’intervento della Polfer ha evitato il peggio.