Sono 37 i nuovi positivi nel Casertano, un dato che conferma la discesa sempre più marcata della curva dei contagi; l’indice di positività si attesa al 2,67% (1388 i tamponi processati nelle ultime 24 ore). Complice anche l’alto numero di nuovi guariti (135), il conto dei positivi attuali nel Casertano continua a calare sensibilmente, a quota 3722 (105 in meno di ieri). Appena il tre maggio scorso si contavano oltre 7000 positivi attuali nel Casertano. Nonostante il calo dei contagi, in alcuni piccoli il virus e le sue variante fanno ancora molta paura, tanto che i sindaci hanno deciso di sospendere l’attività didattica in presenza nelle scuole: è accaduto ad Arienzo (46 contagiati), dove il sindaco Giuseppe Guida ha deciso di chiudere da oggi, e fino all’11 giugno, ovvero fino alla fine dell’anno scolastico, le scuole primaria, secondaria di primo e secondo grado

A San Gregorio Matese, il sindaco Giuseppe Carmine Mallardo ha sospeso l’attività in presenza già da qualche giorno, e fino al 27 maggio. Si continua però a morire di Covid: il bollettino giornaliero dell’Asl di Caserta certifica sette vittime, per un totale di 1207 decessi causati dal Coronavirus nel Casertano da inizio pandemia (marzo 2020).