Home Articoli in Evidenza Giovane mamma morta carbonizzata nel Nolano: “Ipotesi femminicidio, l’hanno bruciata”

Giovane mamma morta carbonizzata nel Nolano: “Ipotesi femminicidio, l’hanno bruciata”

Morta a 33 anni quasi completamente carbonizzata nella piccola casa in cui viveva a San Paolo Belsito, nel Nolano. La vittima è Ylenia Lombardo, una giovane mamma originaria di Pago del Vallo di Lauro, in Irpinia. Da un anno si era trasferita nel Nolano dove ha trovato la morte, una fine terribile. Secondo gli investigatori non si sarebbe trattato di un normale incendio, ma si propende per la morte violenta. L’ennesimo femminicidio. I fatti ieri pomeriggio così come racconta Il Mattino. Alcune persone hanno visto fumo e fiamme avvisando i vigili del fuoco. Una volta entrati hanno trovato il corpo della donna quasi totalmente carbonizzato, tranne gambe e piedi.

Ecco come racconta Il Mattino la scena dei soccorsi. “Una scena raccapricciante, attimi di terrore e di sgomento. L’allarme è scattato subito e il piccolo centro si è ritrovato sconvolto da un mistero e da tutto quello che potrebbe svelare. Cosa è successo dentro quella casa abitata da un’esile e giovane donna divorata dalle fiamme?”. La donna lascia una bimba piccola che vive con la nonna materna a Roma.

Exit mobile version