Evade dai domiciliari per andare in bici, litiga con un camionista e lo minaccia di morte con un coltello. Non contento, cerca di incendiargli anche il camion. I carabinieri della Compagnia di Solofra hanno arrestato un 57enne di Serino. Deve rispondere di evasione, lesioni personali, minacce e resistenza a pubblico ufficiale. I fatti si sono verificati a Serino. Il 57enne, mentre percorreva via Terminio, con molta probabilità per questioni di viabilità, ha aggredito un autotrasportatore e con un cartone in fiamme, lo ha minacciato prima di bruciargli il veicolo e successivamente, impugnando un coltello a serramanico, di ammazzarlo.

Sul posto è intervenuta una pattuglia della locale Stazione e quella dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Solofra, agli ordini del capitano Gianfranco Iannelli. Invitato dai carabinieri a mantenere la calma, da subito il 57enne non ha fatto mistero di non gradire la loro presenza. Ha quindi inveito anche nei confronti dei militari. Di qui, dunque, è scattato l’arresto.