L’Italia torna gialla. Tutte le Regioni sono nei parametri e anche la Valle d’Aosta, che è in dubbio, chiede al governo di eliminare le principali restrizioni. Un Cdm per varare le misure è previsto mercoledì. La maggioranza ha presentato al Senato un ordine del giorno nel quale chiede di superare il coprifuoco e arrivare al più presto al Green Pass. Poco più di 8mila i positivi, cala il numero delle vittime, al 2,8% il tasso di positività. Si riducono ancora i ricoverati in terapia intensiva per il Covid.

Sono 1.893 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia, 99 in meno rispetto al giorno prima nel saldo quotidiano tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono stati 81 (91). Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 13.608 persone, 672 meno di ieri.

I ricoveri dimezzati

In un mese si sono quasi dimezzati i ricoveri per Covid in Italia e si è allentata ulteriormente la pressione sugli ospedali: in 35 giorni i ricoveri con sintomi nei reparti Covid si sono ridotti del 49,1% e del 45,1% quelli nelle terapie intensive. Lo indica la Fondazione Gimbe, che nel suo monitoraggio rileva che nella settimana dal 5 all’11 maggio i ricoverati con sintomi sono diminuiti di 3.239, pari al 17,8%, e i ricoveri nelle terapie intensive sono diminuiti di 371, pari al 5,1%. Nella stessa settimana i nuovi casi si sono ridotti del 19%, a 63.409 contro i 78.309 di quella precedente e i decessi sono diminuiti del 15,4%, a 1.544 da 1.826.