Festa di 18 anni con concerto di un cantante neomelodico nella casa di un pregiudicato, esponente del clan camorristico Papale. È quanto scoperto ieri sera a Ercolano dai Carabinieri della locale tenenza. Insieme ad altre pattuglie della compagnia di Torre del Greco, sono intervenuti nel centro storico cittadino all’interno di un’abitazione dove era segnalata una festa in corso. Dunque anche ben oltre l’orario del coprifuoco imposto dalle normative anti Covid-19.

I militari hanno accertato che nell’appartamento del 40enne, ritenuto esponente del clan Papale, era in corso il festeggiamento del 18esimo compleanno di un ragazzo, fidanzato della figlia. Erano presenti alla festa 11 persone, con tanto di intrattenimento musicale da parte di un cantante neomelodico, Vincenzo Martire, in arte Enzo Barone. I Carabinieri hanno interrotto la festa e hanno multato tutti i presenti.