I carabinieri hanno fermato a Vipiteno, su ordine della Procura di Santa Maria Capua Vetere, un albanese di 28 anni. L’uomo è infatti accusato di omicidio stradale, per un incidente del febbraio nel Casertano. L’incidente avvenne sulla Statale Appia, nel territorio del Comune di Pignataro Maggiore. L’immigrato albanese, era dunque alla guida di un’ «Alfa 156», aveva invaso l’opposta corsia di marcia impattando violentemente contro un’auto che sopraggiungeva. Il conducente un 59 enne di Mondragone, morì nell’urto.

I carabinieri recuperarono l’«Alfa 156», il cui conducente era fuggito. Nell’auto però i militari del servizio investigazioni scientifiche di Caserta trovarono una macchia di sangue e le ricevute di scommesse sportive, e da questi elementi sono giunti all’ identificazione del conducente.