Consiglio Comunale del 27/04/2021: eletto il garante dei diritti per le persone disabili; Modificato il regolamento per gli ispettori ambientali; Votate all’unanimità le mozioni a sostegno della Legge Strazzema e la Cittadinanza Onoraria a Patrick Zacki.

 

di Andrea “Andrew” Notarnicola

 

 

Nella giornata del 27 Aprile, si è riunito il Consiglio Comunale di San Giorgio a Cremano, sotto la Presidenza di Michele Carbone.

 

E’ stato eletto come nuovo “Garante dei diritti delle persone con disabilità”, il Colonnello Luigi Mangone, da sempre impegnato in questo ambito, portando così a termine un percorso che da conferma alla volontà di rivendicare i principi di inclusione e rispetto dei diritti per tutti.
Resterà in carica per 3 anni. Un risultato che è anche merito della Commissione Affari Sociali, presieduta dal Consigliere Antonio Esposito e che ha visto il pieno contributo degl’esponenti di maggioranza ed opposizione, con l’obiettivo finale di istituire un organo che tuteli le persone disabili, e garantisca l’applicazione dei diritti stabiliti dalla Convenzione Onu.

 

All’unanimità di tutti è stata poi votata la mozione a favore della proposta di legge popolare contro la propaganda fascista e nazista, meglio nota come la “Legge Strazzema”, su proposta del Consigliere Renato Carcatella, ma firmata da tutti i Capigruppo di maggioranza e opposizione.
Un’azione comune che testimonia la volontà di tramandare alle future generazioni un messaggio di pace e di libertà, incentrato sui principi dell’antifascismo e mantenendo forte il senso di appartenenza ai valori della Resistenza e della Democrazia.

 

Sempre all’unanimità, stata votata la mozione della Consigliera Grazia Fatalò, che chiedeva l’impegno del Comune di San Giorgio a Cremano nel conferire la cittadinanza onoraria a Patrick Zacki, lo studente egiziano all’Università di Bologna, detenuto illegalmente da oltre 14 mesi nel carcere di massima sicurezza di Tora a il Cairo.
In Senato, nella data del 14 Aprile, è stato approvato il caso all’ordine del giorno, sulle mozioni in Aula del Senatore del Partito Democratico, Francesco Verducci, e della Senatrice del Movimento 5 Stelle, Michela Montevecchi, per conferire a Patrick Zaki la Cittadinanza Italiana.
Questa mozione, è un’ulteriore testimonianza che la Città di San Giorgio a Cremano pone sempre una sincera attenzione sulle tematiche legate ai diritti umani.

 

E’ stata inoltre approvata una modifica del regolamento degl’Ispettori Ambientali Volontari; figure di sostanziale importanza per la tutela del territorio e la lotta all’inquinamento; nello specifico contro l’abbandono illecito di rifiuti fuori orario ed il perseverante fenomeno delle deiezioni canine.
Con questa modifica, preparata nella Commissione Ambiente, presieduta dal Consigliere Ciro Di Giacomo, si è reso lo strumento più adoperabile per il conseguimento degl’obiettivi, rendendo così più efficiente il servizio messo a disposizione alla città, che entro il mese di Giugno, dovrà riattivarsi per garantire un concreto controllo del territorio.

 

In fine, è stata approvata la richiesta per la modifica dei confini del plesso scolastico Materna Brodolini, per la realizzazione di spazi con attrezzature sportive e verde ben attrezzati, in virtù della delibera del Consiglio Comunale del 2019 che regolamentava le zone H con destinazione “verde pubblico attrezzato”.
La convenzione statuita con privati, prevede che la scuola utilizzi, gratuitamente, l’area attrezzata nelle ore scolastiche, regalando così ai fanciulli, la possibilità di usufruire di spazi aperti per attività didattiche e sportive.

 

Un Consiglio Comunale, quindi, pieno d’interventi per la città e, ancora una volta maggioranza ed opposizione hanno dimostrato unità e determinazione nel continuare a lavorare per migliorare la comunità sangiorgese. Una buona politica al servizio dei cittadini.