Ancora una disavventura per i passeggeri della Circumvesuviana. Principio d’incendio su un treno all’altezza di Pompei con i passeggeri che sono stati fatti evacuare sui binari, attraverso cui poi a piedi hanno raggiunto la stazione del Santuario. Scene di panico, chiaramente, tra i pendolari che si sono resi conto del fumo nero ed hanno dato l’allarme al personale. In decine sono scesi sulla sede ferroviaria e poco alla volta costretti a raggiungere un punto di uscita con le loro gambe. Non sono mancate le proteste da parte degli utenti che lamentano anche scarsa assistenza da parte di Eav per questo ennesimo inconveniente.

Al momento la tratta è naturalmente ferma in attesa di rimuovere il convoglio. Eav fa sapere che “dalle ore 10:30 la circolazione ferroviaria è interrotta, causa problemi tecnici alla linea aerea, sulla tratta Torre Annunziata – Scafati. I treni in partenza da Napoli per Poggiomarino limiteranno la corsa a Torre Annunziata. I treni in partenza da Poggiomarino limiteranno la corsa a Scafati. A breve sarà istituito un servizio sostitutivo automobilistico. Seguiranno aggiornamenti”.