Gli agenti del Distaccamento Polizia Stradale di Nola in seguito al controllo di una concessionaria d’auto a San Giuseppe Vesuviano hanno rinvenuto diverse irregolarità di smaltimento dei rifiuti. L’area d’esposizione dei veicoli, di circa 1600 mq, era collocata su un terreno ad uso rustico. Era sprovvista di un sistema di raccoglimento delle acque piovane, il suolo veniva così inquinato dai materiali oleosi e ferrosi provenienti dai veicoli in esposizione. Nella concessionaria vi era una vera e propria discarica a cielo aperto di pezzi di ricambio per veicoli non selezionati. Dai cerchi arrugginiti, pneumatici usurati, numerosi parti usurate di veicoli e pezzi di carrozzeria arrugginiti. Su alcune delle vetture esposte, infine, i Km erano scalati illegalmente per centinaia di migliaia di unità.

I veicoli e l’intera area espositiva sono sottoposti a sequestro, mentre l’amministratore unico dell’azienda è denunciato. L’accusa è attività di gestione di rifiuti non autorizzata e per scarico di acque reflue industriali senza autorizzazione.