La commissione Toponomastica del Comune di Napoli presieduta dal sindaco Luigi de Magistris, alla presenza dell’assessore Alessandra Clemente, ha approvato l’intitolazione di una strada a Mario Merola, che sarà individuata nel quartiere Porto. Nel corso della riunione, su proposta dell’assessore Clemente, è anche approvata l’intitolazione di un luogo della città, a Gerardo Marotta da individuare tra il Ponte di Chiaia o la Metropolitana di piazza Santa Maria degli Angeli.

Saranno prossimamente apposte due targhe commemorative: la prima in ricordo di Dolores Feleppa Madaro al largo del Petraio, la seconda in memoria di Luigi Galletta, 21enne meccanico, vittima innocente della criminalità, ucciso il 31 luglio 2015 davanti all’officina di riparazioni moto dove lavorava, in zona via Carbonara. Al Milite Ignoto, anche in occasione della ricorrenza dei 100 anni dal trasferimento delle spoglie all’Altare della Patria, anniversario che cadrà il prossimo 4 novembre, è approvata l’intitolazione di un luogo da individuare nei pressi del Mausoleo di Posillipo.