“Su diversi gruppi e pagine Facebook e’ partita una denuncia contro le condizioni igienico-sanitarie dell’ospedale San Giovanni di Bosco di Napoli, attualmente centro Covid. Le blatte vagherebbero liberamente per stanze e bagni e i residui di cibo dei pasti ai pazienti non sarebbero ritirati, attirando in questo modo gli insetti”. Lo denuncia il consigliere regionale di Europa Verde in Campania Francesco Emilio Borrelli, che ha contattato il direttore generale dell’Asl Napoli 1 Centro Ciro Verdoliva per segnalare la vicenda. “Nelle immagini – prosegue Borrelli – si vede in foto una blatta morta. Quando si getta il veleno, gli insetti escono fuori per tentare di non morire soffocati”.

Dall’Asl riferiscono che i fatti segnalati si sono effettivamente verificati, ma si e’ gia’ provveduto da diverse ore a risolvere la questione blatte con interventi di deblattizzazione. In relazione al mancato ritiro di cibo, invece, l’Asl ha avviato un’indagine interna. “Noi – aggiunge l’esponente di Europa Verde – continueremo a seguire la situazione. Richiederemo la massima attenzione per il San Giovanni Bosco”.