L’attività fisica adatta nasce dall’esigenza di promuovere l’attività sportiva, ma sopratutto di adattare per fini sportivi salutari lo sport come vero ed unico farmaco nel soggetto anziano e non solo.

Bisogna partire dalla base per impostare la crescita muscolare del soggetto; o meglio dalla stesura di una scheda insieme ad una tabella di allenamento personalizzata, nella tabella di allenamento vengono riportate le diverse opzioni obbligatorie;

  • Infortunio a carico del soggetto
  • Patologie a carico del soggetto
  • Genetica del soggetto
  • Condizione psico-fisica del soggetto
  • Età del soggetto

nella scheda d’allenamento vengono invece impostati insieme al “Laureato in Scienze Motorie” i diversi obbiettivi che devono essere raggiunti nel tempo o meglio lo sviluppo delle varie capacità;

  • Coordinative
  • Condizionali

per capacità coordinativa intendiamo l’equilibrio, il ritmo, la coordinazione tutte capacità essenziali per consentire la normale fisiologia umana, per capacità condizionali intendiamo le capacità che riportano una allenabilità muscolare; forza, resistenza, velocità tutte capacità essenziali che sono di fondamentale importanza.

L’attività fisica adattata guidata dalla P-I-A-F-A del Prof. Giuseppe Iadicicco mira a completare queste capacità personalizzate sul soggetto sia di seconda che di terza età per migliorare il tono muscolare e prevenire le diverse patologie a carico dell’essere umano.

Un costante allenamento risulta essere la vera medicina contro diverse patologie a carico del sistema umano nello specifico parliamo di;

  • Cuore
  • Polmoni
  • Muscolo
  • Postura
  • Articolazioni
  • Depressione

Più Attività sportiva, più P-I-A-F-A

 

info; https://www.facebook.com/Professionisti-italiani-attività-fisica-adattata-109540167878586