La DAFNA Gallery in collaborazione con la Fondazione Morra presenta da domani all’11 luglio a Napoli, il nuovo progetto espositivo di Maurizio Elettrico, fa sapere in una recente nota l’Ansa. Nelle vesti di curatore l’artista porta per la prima volta alla DAFNA parte del suo ampio ‘The New Empire’, un luogo dell’immaginario dove trovano casa i più disparati linguaggi artistici. Lily Moore e Sarah Powers due  artisti immaginari di un lontano futuro. Una nuova forma di espressione per “provocare” il pubblico ed emozionarlo grazie all’uso di strumenti quali: la matita, i colori decisi, le forme. Come due sciamani  esplorano con la loro arte gli aspetti sottili della natura, dalle volatili entità messe a guardia di esseri e cose. Al tratto artistico di Lily Moore Maurizio Elettrico affida, attraverso l’esposizione di tre tele e tre carte dipinte, la rappresentazione di un mondo estetico a metà tra il medioevo fantastico e il naturalismo grafico, dove trovano vita creature benigne, anche se di aspetto feroce e mostruoso, guardiani di luce, protettori della purezza . Con Sarah Powers ci proietta invece nella dimensione del primitivismo, attraverso un’intensa trasgressione nello sviluppo formale dei suoi soggetti. Sue sono in mostra due grandi tele e due giardini, luoghi dove potere collocare forme naturali dall’aspetto fantastico.

La mostra, in via Via Santa Teresa degli Scalzi 7 dopo la giornata inaugurale è aperta su appuntamento dal martedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 19.00