Sono attese a partire da venerdì 16 aprile le prime dosi di vaccino monodose Janssen della Johnson&Johnson destinate alla Campania. Secondo quanto apprende l’Adnkronos, alla Campania saranno consegnate, tra venerdì 16 aprile e i giorni successivi, 17.300 dosi. Nel pomeriggio è previsto l’arrivo del primo lotto del vaccino statunitense in Italia all’hub della Difesa di Pratica di Mare. In Usa è però allarme per sei casi di trombosi in donne tra i 18 e 48 anni, una è purtroppo morta. L’America ha chiesto di sospendere il vaccino in attesa di nuovi riscontri.

Intanto sono 1.123.459 le dosi di vaccino somministrate in Campania. Questi i dati diffusi dall’unita’ di crisi regionale e aggiornati alle 12 di oggi. Complessivamente vaccinati con la prima dose 827.238 cittadini. Di questi, 296.221 hanno ricevuto la seconda dose. Sono stati vaccinati 323.837 ultraottantenni (193.621 con la prima dose e 130mila anche con la seconda) con una percentuale di vaccinati sulle adesioni pari al 78,8%.

Sono, invece, 127.630 le dosi somministrate agli over 70 (125mila con la prima dose e 2.137 con la seconda), pari al 45,3% degli aderenti alla campagna vaccinale. Completata per il 99% la campagna vaccinale rivolta agli operatori sanitari. In 94mila hanno ricevuto la prima dose e in 86mila la seconda, per un totale di 181.309 somministrazioni. Tra i fragili, hanno ricevuto il vaccino il 55,8% degli aderenti alla campagna (133mila somministrazioni, solo 3.901 per la seconda dose).

Vaccinato con la prima dose anche il 95% degli ospiti di RsA aderenti alla campagna vaccinale, l’84% del personale scolastico e universitario, l’81% del personale delle forze dell’ordine e il 33,1% dei caregiver. Sono 34.972 le somministrazioni al personale non sanitario (18mila prima dose e 16mila anche con la seconda) e 106mila (60mila con prima dose e 45mila con la seconda) quelle al personale esterno alle strutture sanitarie, categoria in cui sono inclusi tutti i lavoratori delle ditte esterne fornitrici di servizi alle strutture sanitarie