I Carabinieri della Compagnia di Vallo della Lucania hanno tratto in arresto un 34enne di Scafati per maltrattamenti in famiglia. Non era il primo episodio, purtroppo, e l’uomo, già noto alle forze dell’ordine, al termine di una furibonda lite, si è scagliato violentemente contro la compagna. Vittima una 34enne che ora è al sicuro presso l’abitazione di alcuni familiari. Il violento è giunto, questa volta a spaccarle in testa un vaso in coccio. La donna trasportata in ospedale dove le sono stati applicati numerosi punti di sutura. Immediato l’intervento dei militari dell’Arma che hanno assicurato alla giustizia l’uomo, posto agli arresti domiciliari su disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Vallo della Lucania.

Il comando Compagnia Carabinieri di Vallo della Lucania, diretto dal capitano Annarita D’Ambrosio, lancia un messaggio a chi subisce violenze. Ricorda infatti a coloro che sono vittima di aggressioni tra le mura domestiche che la fine dell’incubo inizia rivolgendosi alle forze dell’ordine.