Fiori e messaggi nel luogo dove hanno aggredito e ucciso Maurizio Cerrato lunedì scorso. Si è svolta a Torre Annunziatala manifestazione promossa dalla locale sezione dell’associazione Libera per commemorare l’uomo ammazzato a 61 anni. Ucciso solo per avere difeso la figlia, la cui auto poco prima era danneggiata solo perche’ aveva parcheggiato in un posto sulla pubblica strada occupata da una sedia. Toccante il momento nel quale sono arrivata la moglie e la figlia maggiore di Cerrato.

Posta dall’amministrazione comunale una corona di fiori. Per evitare possibili assembramenti, l’iniziativa è proseguita avanti fino alle 21 per consentire a più persone di partecipare senza trasgredire le norme anti-Covid. Proprio la figlia Maria Adriana ha deposto un cero sul luogo dell’omicidio.