Il Soccorso Alpino e Speleologico della Campania è intervenuto all’interno del Parco Nazionale del Vesuvio per una persona scomparsa. Si trattava di un uomo di 60 anni, originario della provincia di Caserta, che era uscito per cercare asparagi e non vedendolo rientrare, i familiari hanno allertato i soccorsi. Già intorno alle 14.00 le forze dell’ordine hanno iniziato le ricerche, poi verso le 17.00 l’allarme è arrivato al Soccorso Alpino e Speleologico della Campania. Immediatamente i tecnici sono partiti per San Sebastiano al Vesuvio e Massa di Somma, probabile luogo indicato per le ricerche.

Dopo una serie di comunicazioni, le ricerche si sono concentrate nella zona Massa di Somma in località Capriccio. Poco dopo i Carabinieri hanno individuato il corpo del disperso ed il 118 ne ha constatato il decesso. I tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico della Campania si sono recati sul posto accompagnando il magistrato ed il medico legale giunto sul posto per gli accertamenti del caso.

Dopo l’autorizzazione del magistrato, la salma è rimossa dai tecnici del CNSAS e, in barella, trasportata a valle per essere consegnata alle pompe funebri. Oltre al CNSAS alle operazioni hanno partecipato i Carabinieri, i Carabinieri forestali ed il 118.