SVOLTA SUICIDIO. CLICCA QUI Avrebbe compiuto 24 anni proprio domattina, Grazia Severino, la ragazza trovata da personale del 118 in un garage a Pompei. Poi deceduta dopo il trasporto all’ospedale di Castellammare di Stabia nel Napoletano. I carabinieri stanno presidiando l’edificio dove hanno trovato il corpo della donna, in via Carlo Alberto. Non lontano dalla basilica di Pompei, a poche centinaia di metri è avvenuta la morte. Nessuno dei condomini può entrare o uscire. La ragazza aveva le caviglie spezzate. Inoltre aveva tre ferite profonde da coltellate all’addome e altri tagli alle braccia.

Si erano sospettate anche violenze sessuali per le abrasioni nelle parti intime riscontrate a prima vista dal personale sanitario intervenuto per soccorrerla. Forse la ragazza si sarebbe trascinata dal box fino al cortile del condominio. La borsa della ragazzina era inoltre al quarto piano dell’edificio.