Una giovane donna di cui non si conoscono ancora le generalità ferita a un piede con un colpo d’arma da fuoco. Le circostanze ancora da chiarire di quanto nella prima serata in via Serino, nel quartiere napoletano di Barra. Sul posto i carabinieri della Compagnia di Napoli Poggioreale. Si tratta di una 25enne che da quanto si apprende si trovava con il fidanzato di un anno più grande. A chiamare i carabinieri della compagnia Poggioreale, ora impegnati nelle indagini, il personale sanitario dell’ospedale del Mare. Qui si sono presentati un 26enne noto alla giustizia per un piccolo precedente) e la fidanzata 25enne incensurata con la ferita d’arma da fuoco al piede.

I due giovani hanno raccontato che poco prima, mentre passeggiavano insieme in via Serino, hanno sentito un trambusto e visto due persone in sella a uno scooter sparare in aria dei colpi d’arma da fuoco. Proprio uno di questi ha raggiunto al piede la donna. Diverse le ipotesi in campo: una classica “stesa” di camorra in un quartiere complicato o spari innescati da una lite familiare. Fatti in cui la vittima si è trovata per caso ferita e viste le conseguenze è andata addirittura bene.