Nel corso di una perquisizione domiciliare d’iniziativa, i carabinieri del reparto territoriale di Nocera inferiore, hanno rinvenuto e sequestrato 2 pistole semiautomatiche, 2 fucili da caccia. Oltre a numerose munizioni di vario calibro, diversi passamontagna. C’era anche una coltivazione di marijuana che era all’interno di un apposito impianto dotato di impianto di illuminazione artificiale, areazione e climatizzazione. Nonché una bilancia elettronica e materiale per il confezionamento dello stupefacente. Tutto all’interno di un’abitazione situata in una zona rurale di San Marzano sul Sarno, località dove appena pochi giorni fa si è verificato un agguato contro un pentito di Poggiomarino.

L’abitazione, al cui interno non erano presenti persone al momento dell’intervento, è perquisita nell’ambito di una più ampia operazione di ricerca di armi e munizioni. Task force messa in atto dopo l’esplosione di colpi di pistola, avvenuta martedì scorso, nello stesso comune. Un agguato che ha causato il ferimento di un soggetto già noto alle forze dell’ordine per la sua vicinanza ad ambienti camorristici.