Questa volta non sono le mascherine, per ben due volte di seguito non indossate dal Segretario Martino, a tenere banco al Comune di San Giuseppe. La vicenda è quella della retribuzione di risultato 2020, oltre 10.000 euro già percepiti dal segretario con determina del sindaco Vincenzo Catapano. Anche in questo caso la segnalazione arriva dai consiglieri Antonio Agostino Ambrosio e Luigi Moccia con un articolato esposto inoltrato anche alla Corte dei Conti.

I consiglieri in una nota sostengono che i risultati degli obiettivi posti a base dei soldi incassati non sono raggiunti. Un dossier di otto pagine con il quale chiedono a sindaco e Oiv di rivalutare in autotutela gli emolumenti assegnati. «Un’altra questione che si preannuncia piena di colpi di scena», commentano Ambrosio e Moccia.