“Un cittadino straniero, su cui sono in corso accertamenti anche tossicologici, all’altezza di via Giordani si è introdotto, sfondando le recinzioni, nell’area dei lavori della pistaciclopedonale. Con il risultato che tutti potete ammirare”. A scriverlo ed a pubblicare le foto sui social è il sindaco di San Giuseppe Vesuviano, Vincenzo Catapano. “Rivolgo un appello a tutti: quella che stiamo realizzando è un’opera unica nel Mezzogiorno d’Italia. Sarà compito di tutti noi custodirla, preservarla, garantirne l’utilizzo sereno ai nostri figli ed a noi stessi”.
Il primo cittadino continua ancora. “Vi chiedo, dunque, di denunciare alla Polizia Municipale ed alle Forze dell’Ordine, senza timore alcuno, questi ed analoghi episodi di inciviltà. Anche qualora vi siano cittadini che gettano, in quell’area, cocci e bottiglie di vetro. Se non assumeremo costantemente questi atteggiamenti virtuosi, anche un’opera meravigliosa, quale è l’area verde della pista ciclopedonale, sarà, purtroppo, destinata a durare molto poco e questa è una certezza assoluta”.