Welp è l’App che supporta in maniera completa le donne affette da metastasi al seno ideata da Pierpaolo Manzi. L’imprenditore 32enne di San Gennaro Vesuviano è riuscito con il suo team ad aggiudicarsi la vittoria al primo hackathon nazionale digitale. Evento organizzato da Codemotion e deciso a portare avanti una scommessa così ambiziosa e delicata. L’applicazione permette alle utenti di connettersi direttamente da casa via chat e/o videochat, sia gratuita che a pagamento, con gli esperti. Dal loro profilo possono inserire dei blocchi di tempo disponibili ed aggiungere eventuali costi. Gli utenti, dopo aver accettato la condivisione dei dati, completeranno il loro profilo immettendo il proprio storico clinico e il proprio protocollo terapeutico. Fornendo così a tutta l’equipe multidisciplinare cartelle cliniche online visionabili in realtime con pochi click.

Per il supporto base al paziente e su tutte le info sui dati privacy abbiamo sviluppato un chatbot che può essere consultato 24h. Infine gli utenti hanno a disposizione una funzione social per condividere le proprie esperienze visionabili da tutti gli iscritti. Welp è pensata per essere operativa nel territorio Campano collegando inizialmente con piccole strutture fino a diventare un must per pazienti oncologici e professionisti in tutt’Italia.

Il team che ha creato Welp è un team omogeneo ed anche internazionale con componenti da tutto il mondo messi insieme dall’ideatore Pierpaolo Manzi. Nel team ci sono developer romani, serbi e svizzeri mentre i designer dall’India. Quindi un progetto molto ambizioso che i promotori della challenge Petrone Group hanno sposato in pieno e decisi a portare avanti.